Più di 600 grazie!

Più di 600 sono i grazie che vogliamo fare, perchè più di 600 sono le persone che hanno gremito il Cinema Splendor per la prima proiezione del cortometraggio “In Cosciente Memoria” lo scorso 5 luglio.  I nostri complimenti agli attori del C.S.E. larcobaleno, che si sono impegnati a fondo, nell’ideazione del soggetto della sceneggiatura e nell’interpretazione. Le congratulazioni anche al regista, Cristian Mazzola, e alla sua troupe, che hanno saputo condurre al meglio gli attori arrivando a realizzare un prodotto di altissimo livello.

Tiziano si sveglia senza memoria nell’androne di un condominio. Sarà grazie all’aiuto dei condomini che sceglieranno di accoglierlo nelle proprie case e aiutarlo a ritrovare la memoria e riflettere sugli errori della vita precedente. Dai simpatici abitanti di questo condominio riceverà un insegnamento che porterà sempre con sè, accettiamo la mano di chi abbiamo vicino per rialzarci quando “cadiamo”.

La città di Bollate ha risposto con un’incredibile partecipazione, arrivando a riempire il cinema in ogni suo ordine di posto. Per tutti noi è stata una grande emozione e per questo tutti i nostri grazie a chi ci ha sostenuto in questo progetto.

Questo è stato l’inizio di un grande percorso, che ha portato “In Cosciente Memoria” in altre sale, ai festival, porteremo il messaggio dei nostri attori/autori a tanti spettatori, grandi e piccoli, che lo hanno accolto con entusiasmo.

In Cosciente Memoria – 5 Luglio h. 21:00 – Cinema Splendor, Bollate

La Cooperativa Sociale “Larcobaleno” di Bollate è lieta di invitarvi,
giovedì 5 luglio, alle 21:00, al Cinema Splendor, in Piazza San Martino 5 a Bollate, ad assistere alla proiezione di:

“IN COSCIENTE MEMORIA”
con la regia di Cristian Mazzola

un cortometraggio in cui non si parla di DISABILIT’A’, ma ATTORI DISABILI raccontano storie, svelando le loro ABILITA’ pur non nascondendo la DISABILITA’.

Dopo un laboratorio annuale di teatro è nata la sceneggiatura, scritta raccogliendo le parole, i gesti e i messaggi dei partecipanti durante le improvvisazioni.

Ringraziamo tutti coloro che a vario titolo hanno partecipato alla realizzazione di questo progetto, insieme abbiamo realizzato un sogno.

Il risultato ha sorpreso anche noi, e vorremmo poter condividere il nostro stupore con tutti voi.

L’ingresso sarà libero, i post tanti, invadiamo lo Splendor…vedrete che ne varrà la pena.